Views: 123
0 0

La Sovrana Casa Imperiale e Reale di Ghassan e la Prinz Gharios Stiftung (Fondazione del Principe Gharios) con sede a Düsseldorf, in Germania, hanno siglato una partnership ufficiale con la ISAT Football Academy, con sede a Damasco, in Siria.

ISAT Football Academy è un ente sportivo specializzato in programmi di allenamento di calcio professionistico accreditato dalla FIFA (organo di governo mondiale del calcio), ufficialmente autorizzato dal governo siriano e dalla Federazione calcistica siriana. I suoi fondatori sono esperti in Professional Football Coaching, Football Fitness, Nutrition, Academic Education e Capacità di apprendimento socio-emotivo. L’Istituzione è sempre ufficialmente registrata dalla/e autorità/e competenti del Paese di lavoro, che collaborano con altre Istituzioni che ne condividono uno o più obiettivi. Ciò si riflette nella loro visione: preparare, costruire e allenare atleti, bambini e giovani, ragazzi e ragazze, senza discriminazione di condizione sociale o credo religioso, che rappresenteranno il loro paese, le loro città e comunità, attraverso il calcio professionistico, dentro e fuori dal campo.

Il progetto, “ISAT – Football Academy”, iniziato nel 2002, in India, ad oggi è attivo in 5 luoghi diversi in 4 paesi, New Delhi-India; Kashmir-India; Kabul-Afghanistan, Istanbul-Turchia e Damasco-Siria. ISAT sta anche collaborando con altre entità sportive in Brasile, Argentina e Spagna.

L’ISAT ha aperto 8 diversi centri calcistici in Kashmir con circa 3000 giocatori. Centinaia di giocatori si sono trasformati da violenti attivisti in giocatori professionisti e giovani allenatori.

Attualmente in Siria l’ISAT gestisce due centri, uno a Damasco e uno ad As Sweida, e si occupa di 600 (seicento) bambini in Siria.

Molti dei bambini e dei giovani che beneficiano di questo progetto hanno un passato di povertà, abuso, abbandono ed emarginazione. Sono quelli solitamente presi di mira per essere radicalizzati. Se questi ragazzi vengono messi sulla strada giusta possono diventare giocatori o allenatori professionisti invece di rischiare di diventare radicali e/o criminali.

Nell’esplorare questa partnership, il principe Gharios ha dichiarato: “Mi piace sempre ricordare che il problema non sono solo le persone che ricorrono alla violenza, ma tutte le persone radicalizzate. Anche quelli che non assumono un ruolo attivo nella violenza consentiranno una società radicale in futuro a meno che non riusciamo a dare loro un futuro diverso con dignità.“

L’obiettivo finale di questa partnership per la Casa Reale è trovare supporto per questa iniziativa, rafforzare e aumentare le attività dell’ISAT Football Academy in Siria ed espanderla ad altri paesi del Medio Oriente come Libano, Giordania, Iraq, Palestina, Egitto, Marocco, ecc. La Casa Reale vede il lavoro e i programmi dell’ISAT non solo come un magnifico strumento educativo per bambini e adolescenti, ma anche come misura preventiva contro la radicalizzazione dei giovani da parte di organizzazioni estremiste.

Il Principe spera che la Casa Reale e i suoi nobili, cavalieri e dame aiutino questo sogno a diventare realtà e contribuiscano a cambiare il mondo per molti giovani a rischio in Siria.

La Direttrice del Dipartimento Educativo dell’Accademia, Priscilla Pedroso, con 30 anni di esperienza nell’educazione, ha iniziato a lavorare con i formatori come primo passo. Dopo aver superato gli esami, i formatori ricevono un certificato di accreditamento e si muovono per aumentare la loro esperienza occupandosi dei bambini, proteggendoli e affrontando i loro più piccoli e grandi problemi per poter avere successo in tutti gli ambiti della vita. La politica di protezione della sicurezza dei bambini è il luogo in cui formiamo ed istruiamo i nostri ragazzi, allenatori e personale a riconoscere, segnalare e risolvere.

Dopo aver qualificato il personale educativo, iniziano i lavori per riabilitare i nostri giovani eroi e lavorare con loro sul programma di apprendimento socio-emotivo.

Il secondo passo è il programma di apprendimento sociale ed emotivo progettato per trasformare le scuole in “scuole di supporto” e di successo. Il programma ha enfatizzato il supporto psicologico, la risoluzione dei conflitti, l’apprendimento dei nostri sentimenti e reazioni, la gestione emotiva, l’empatia e il bullismo.

Per costruire una generazione giovanile integrata in grado di affrontare tutte le sfide e avere successo in tutti i compiti che le sono affidati, ISAT Soccer Academy è l’unica che detiene la licenza d’oro e partecipa a tutti i campionati e le coppe siriane.

A complemento del programma educativo dell’accademia e dopo il primo anno sperimentale dell’accademia di Sweida, ISAT Football Academy in Siria sta ottenendo ottimi risultati.

Previous post Dichiarazione ufficiale
Next post Ghassanidi: una nazione araba cosmopolita, sofisticata e multilingua
0 0 voti
Article Rating
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments